Il futuro dei cloni




Vota La Recensione!:

Buongiorno a tutti! Come sapete sono sempre stato a favore di atomizzatori originali e sino a poco fa ho sempre scelto di acquistare tali vaporizzatori a prezzi molto alti. Ormai un atomizzatore originale MTL oscilla tra i 100 ed i 170 euro. Tanto , tantissimo ma se sono acquisti mirati/studiati la spesa risulta essere razionale ed ammortizzabile nel medio/lungo periodo.
–>Ultimamente mi è capitato di cercare determinati atomizzatori originali senza successo se non a prezzo maggiorato (del 50%, un furto) e quindi mi “son buttato”  sui cloni di una nota marca (copperV) con un prezzo in media che oscilla dai 8-15 euro contro i  100-150-170 degli originali.
–>Il problema è che il vecchio concetto di CLONE=SCARSA QUALITA’ sta decadendo. Stanno creando atomizzatori davvero 1:1.
Ne ho avuta la prova col Dvarv, col Ka V7, Col IOU e tanti altri che giusto per curiosità ho provato, basandomi sugli originali in mio possesso.
–>Spesso l’unico vero problema dei cloni sono gli oring, una volta sistemati questi  risulta essere difficile notare differenze rispetto agli originali, anche con i materiali.. L’acciaio bene o male è sempre acciaio.
–>Adottano anche i Cinesi un concetto di tracciabilità e di qualità del prodotto. Ormai tutti i lotti sono certificati da un ente di terze parti
Ma se in futuro i Cinesi dovessero fare il passo in avanti, ossia creando delle vere e proprie copie 1 a 1 , perfette, senza problemi , di alta qualità (come con gli originali) e dovessero aumentare il loro prezzo a magari 20 euro, cosa succederebbe all’interno del mercato degli atomizzatori originali?

Ne vedremo delle belle.

A presto

Condividi La Recensione!

Commenta Con Facebook