Recensione Artisan DNA75C Box Mod




  • Vota La Recensione!:

    “Direttamente da Evolv il nuovo chip DNA75C, rivoluzionario per chi è abituato a “lottare” con i menu di Evolv.E’ ora possibile effettuare molte configurazioni (resettare la coil, cambiare velocemente i profili etc.) grazie al tasto “centrale” in più, e allo schermo a colori ad alta risoluzione.Anche il voltaggio massimo in uscita è ora finalmente di 9v! (particolarmente utile per resistenze alte in acciaio).Compatibile con qualsiasi valore di resistenza, e programmabile come sempre anche tramite Escribe, l’erogazione in watt e il controllo della temperatura dei chip di Evolv è come sempre il top sul mercato.La potenza massima del chip è di 75W, e questo design con una batteria singola 18650 presenta dimensioni compatte e tascabili, senza rinunciare alle caratteristiche di massimo livello del chipset Evolv, e ospitando atomizzatori.”


    Caratteristiche:

    • Potenza in uscita: 1-75W
    • Voltaggio di uscita: 0.2-9v
    • Corrente in uscita: 0.5-30A
    • Voltaggio di ingresso: 3-4.2v
    • Efficienza: 85%
    • Dimensioni: 85x45x26mm

    Limiti di picco:

    • Corrente in uscita: 40A
    • Resistenza atomizzatore: 0.02-8 Ohm
    • Voltaggio di ingresso: 2.5-5v

    Voti:

    Prestazioni: 10/10
    Durata Batteria: 8/10 Il DNA75C gestisce molto bene le 18650 se diminuiamo la luminosità del display
    Erogazione:10/10
    Qualità: 4/10
    Affidabilità: 7/10
    Prezzo: 8/10 (prezzo dai 60 ai 120 euro)
    Portabilità: 5/10 (molto pesante)


    Ci ho messo circa 1 mese per trovare online questo modello di box assolutamente poco commercializzata nel mondo. Per forza di cose l’ho ordinata in un grande negozio online Cinese.
    Mi sono arrivate due box, la prima praticamente perfetta, la seconda era costruita veramente male, con tagli, graffi, segni di colla nella parte della batteria. Indice di una qualità costruttiva oserei dire OSCENA ed anche POCO SICURA.
    Il DNA75C si comporta bene, ultimo della famosa casa madre Evolv  ed è facilmente impostabile da escribe o direttamente dalla box.
    Con i precedenti circuiti DNA (es. 60/75) non è possibile configurare tanti parametri direttamente dalla box, con il nuovo DNA75C è possibile.
    LA box (quella non danneggiata) è carina, costa poco, si impugna facilmente ed non ha impuntamenti vari.
    Il tasto di erogazione è comodo e l’unico difetto è il peso abbastanza importante.
    –>Positivo: è che è una delle poche DNA75C ad essere piccola e compatta e adotta SOLO le batterie 18650.
    L’ho provata per circa una settimana perchè l’ho prontamente spedita al mittente a causa delle problematiche descritte poc’anzi.
    P.s la gestione della batteria è ottima se diminuiamo dell’75% la luminosità del display. Gestisce meglio dei vecchi DNA.
    Se avessero migliorato la qualità costruttiva sarebbe sicuramente stata la box dell’anno.

    Condividi La Recensione!

    Commenta Con Facebook