Recensione Atomizzatore Vapor Giant M5




Vota La Recensione!:

“La società austriaca Niko Vapor, nota per i suoi grandi atomizzatori aromatizzanti, presenta la sua novità per MTL (pus-polmoni), con il nome di Vapor Giant M5 23mm in argento .Come previsto da Vapor Giant , la versione dell’officina è di nuovo ad un livello molto alto. Il design è stato tradizionalmente basato sul concetto Vapor Giant e l’intero atomizzatore è costituito da tre elementi base. Deck, tank e topcap. Ogni elemento è quindi costituito da diversi componenti che insieme formano un’unità funzionale.Il ponte stesso è dotato di una base a singola bobina con montanti prelevati dal Vapor Giant V5 . Tuttavia, le viti ora hanno un design per cacciavite a lama piatta, che prolunga in modo significativo la loro durata e semplifica il funzionamento. I canali di ovatta sono completamente nuovi nel design e hanno un rinforzo che consente un facile inserimento del cotone idrofilo nei condotti e l’inserimento diretto della borra nei canali del flusso di succo.”


Scheda Tecnica:
-Lunghezza: 44,2 mm (senza puntale)
-Diametro: 23 mm
-Volume: 5 ml
-Materiale: Acciaio inossidabile 304
-Drip-tip: 510
-Thread: 510
-Fori d’aria: ,0, 1,2, 1,4 e 1,6 mm 


Rigenerazione:  Nife48 0,25, 6 spire su diametro 2,5 mm. Cotone utilizzato: Cotton Bacon V2 (UTILIZZO IN TC a 230 gradi in media):


Valutazione:

Hit:7/10 
Aroma: 8/10
Consumi:7/10 (consuma nella media)

Vapore: una via di mezzo tra il cremoso ed il secco
Prezzo: 7/10 circa 100 il tutto
Rigenerazione: 6/10 non mi piacciono i fori d’alloggiamento del cotone
Perdite: 0/10 [assenti]
Affidabilità: 8/10
Qualità Costruttiva: 10/10


Conclusione:
In primo luogo vanno fatti i complimenti per l’estrema precisione di lavorazione di questo piccolo gioiello. In ogni sua parte è lavorato alla perfezione, senza la minima sbavatura. Qualità forse superiore a quella dei vari Kayfun.
-Per quanto riguarda la svapata, l’aroma è ottimo diciamo che permette uno svapo a 360 gradi con qualsiasi tipologia di liquido, anche se non eccelle con i fruttati. Rispetto al mio fedele By Ka V7 è comunque una spanna inferiore, specialmente con i tabacchi chiari e le creme.
-L’hit è piuttosto scarso anche alzando la coil, ed il vapore emesso ovviamente non è elevato a causa dei fori d’areazione esigui.
-Personalmente non mi piace il foro d’aria centrale, troppo stretto, come considero TROPPO piccoli i fori della ghiera dell’aria. Preferisco atomizzatori MTL che mi consentano di scegliere meglio l’aria da selezionare, che non sia troppo chiusa o che non sia troppo aperta (es. by ka v7, expromizer ecc.).
-Utilizzandolo in TC anche a bassi wattaggi la temperatura sarà spesso elevata appunto a causa di questo ridotto afflusso d’aria, mi raccomando , se lo utilizzate in VW non spingete troppo perchè il vapore emesso diventa bollente. Es. 10 w in TC , configurazione SOPRA (sempre fisso a 230 gradi).
-La rigenerazione la si può fare in due diverse tipologie, la prima è come la mia, la seconda è quella di NON mandare il cotone lungo le canaline, ma di lasciarlo sopra i fori stessi.
-L’atomizzatore è molto silenzioso (ricorda l’expromizer 1.3) ma spesso si percepisce un rumore sordo (CONDENSA) e qualche fischio proveniente dal drip tip proprietario (assolutamente troppo chiuso).
-L’atomizzatore permette di controllare l’afflusso del liquido svitando il tank in senso orario, come accade con i vari kayfun. Tendenzialmente con i liquidi 50, 50 basta svitare di poco il tank, e non aprirlo completamente. Con liquidi con maggior VG consiglio di aprirlo al massimo.
Come ogni atomizzatore ha dei pro e dei contro. Personalmente lo reputo inferiore sotto molti punti di vista al mio fedele by ka v7.


Gallery:

 

Condividi La Recensione!

Commenta Con Facebook