Recensione Atomizzatore Templar RDA




  • Vota La Recensione!:

    “Dopo i grandi successi del Druga e del Druga squonk, Augvape con il suo nuovo Templar RDA ha alzato ulteriormente l’asticella con un prodotto di altissima qualità e di facile utilizzo.
    Il design dei 2 cap contenuti nella confezione ti permette di avere duo atomizzatori al prezzo di uno, infatti questi due assieme al driptip più chiuso aggiuntivo, ti permettono di cambiare quando vuoi il tuo modo di svapare, da un tiro di guancia fino al classico cloud chasing con un tiro polmonare efficace.
    Un accenno doveroso va anche al sistema di serraggio delle coils che utilizza il velocity clamp system, ultimo ritrovato per semplicità e rapidità di esecuzione.
    La confezione oltre ai cap e al driptip, contiene il pratico sistema per switchare da dual a single coil, il pin BF (oltre al pin classico) e infine numerosi o ring di ricambio.
    Altra nota di spicco è la resa aromatica che si mantiene di elevata qualità anche nella sua versione polmonare.
    Ad oggi possiamo dire che si tratta di uno degli atomizzatori più completi in commercio con il miglior rapporto qualità prezzo sul mercato.”


    Scheda Tecnica:

    – Alluminio anodizzato nero
    – Diametro 24 mm
    – Drip Tip 810
    – Adattatore 510
    – Deck laccata in oro 24K
    – Serraggio con sistema di morsetti Snag
    – Drip Tip corto in Ultemo e Drip Tip lungo in Delrin
    – Pin in ottone laccato oro


    Rigenerazione: 5 Spire 0,35mm SS316L

    Valutazione

    Hit:8/10
    Aroma: 8/10
    Consumi:10/10 (consumo elevato ovviamente correlato al wattaggio selezionato)

    Vapore: Umido
    Prezzo: 10/10 costo massimo dell’atomizzatore: 35€
    Rigenerazione: 10/10 una sciocchezza 
    Perdite: 0/10 [assenti]
    Affidabilità: 10/10
    Qualità Costruttiva: 8/10

    Conclusione: 

    E’ un ottimo dripperino che ormai sto utilizzando per provare nuovi aromi e liquidi da un paio di mesi.
    -L’aroma è elevato, risultano ben percettibili tutte le componenti aromatiche dei liquidi, specialmente quelli fruttati e cremosi. I tabacchi non li consiglio su questo atomizzatore, li addolcisce troppo. Si salva in corner con gli aromatizzati.
    -Nonostante le ridotte dimensioni, l’atomizzatore non scalda mai, nemmeno a wattaggi elevati. Il discorso cambia se si utilizzano coil complesse  che come sempre ho affermato, non fanno parte del mio campo d’azione. Ne ho giusto testate un paio per aver una recensione ancor più approfondita.
    -Ottima anche la possibilità di regolare l’aria semplicemente ruotando il drip tip. Il Templar spazia da esser un atomizzatore full polmone ad un flavor con tiro contrastato (anche se in questo caso tende a scaldare)
    -Ottima la fattura dell’atomizzatore ed il fatto che è composto da pochi pezzi facilmente smontabili e lavabili.
    -MI è piaciuto molto l’innovativo metodo di fissaggio della coil che ricorda quello di una “saracinesca”. Stabile la lettura della resistenza grazie ad un pin ben costruito e placcato d’oro (ho i miei dubbi).
    Per quanto riguarda le noti negative a parte qualche goccia di condensa che ogni tanto “si beve”, non ho percepito problematiche alcune.
    Promosso a pieni voti.

    Recensioni Correlate

    Condividi La Recensione!