Sigaretta Elettronica: Liquidi & Aromi Scaduti Li Svapo?




  • Buongiorno a tutti, oggi volevo parlarvi di una tematica sempre molto attuale: Che faccio con liquidi/aromi/basi che sono scaduti? Li svapo o no?
    Ecco qualche considerazione personale su questa problematica.


    Liquidi Pronti & Aromi  Scaduti:
    Ovviamente prima di creare un’utility faccio i miei dovuti TEST. Nel mio caso ho svapato 4 liquidi molto diversi tra loro.

    1)Red Astaire: Scadenza 6 mesi fa
    Assolutamente bocciato. Il sapore è totalmente chimico e si rileva solo un lieve sentore di frutta rossa. In questo caso cosa è meglio fare? Buttarlo nel cestino. Stessa identica cosa vale per l’aroma, il quale, una volta scaduto perde totalmente le componenti ottimali aromatiche.
    In più i liquidi così fruttati e mentolati sono da svapare per quanto mi riguarda in un periodo non superiore all’anno.

    2)Vanilla Custard Grant’s: Scadenza 7 mesi fa
    Qui si tratta di una vaniglia molto importante che spesso necessita di una lunga maturazione (non ovviamente di 2 anni eh). Il risultato è ottimale. Il liquido è ancora buono, cremoso, pannoso e non rilevo alcuna nota che SFASI il mix originario. In questo caso consiglio di svapare senza problemi i cremosi anche dopo poco l’ultima scadenza utile (e per poco intendo 1 mese, 2 massimo, ma non 7 come nel mio caso).
    Per quanto riguarda gli aromi invece, ho notato una forte perdita della componente cremosa degli stessi. Provato con diversi aromi ed il risultato è stato negativo: tutti buttati nel cestino.
    Nonostante il liquido sia di per se ottimo, io NON MI FIDO di svapare costantemente qualcosa che è scaduto da tempo.

    3)Tabacco Organico: Scadenza 6 mesi fa
    Così come per le vaniglie, i tabacchi organici sembra acquisiscano ancor più sapore col passare del tempo. Molto buoni, intensi e pungenti. Sia i liquidi pronti organici e che gli aromi risultano svapabili anche dopo poco tempo l’ultima scadenza utile.
    Per quanto riguarda gli aromi “chimici” tabaccosi, li reputo insvapabili dopo il periodo della scadenza. Diventano aciduli, fastidiosi e stucchevoli.
    Test fatto su: Nemesis/OLd Tobacco Dea: assolutamente chimico ed acido dopo l’ultima scadenza utile.

    4)Fragola Fa: Scadenza 1 anno fa

    Sostanzialmente sembra di svapare base neutra, il sapore fruttato non si percepisce più. Questo fa capire quanto i fruttati col tempo perdano delle loro proprietà organolettiche. Non fatevi problemi, buttateli via!


    Questione Nicotina:
    In primis col passare del tempo spesso i liquidi diventano rosa o gialli, dovuti all’ossidazione della nicotina presente nella base. Accade molto spesso, quando i liquidi vengono lasciati alla luce o col normale passare del tempo.
    Col passare dei mesi, probabilmente il quantitativo di nicotina (anche se non utilizzato il liquido) tende ad evaporare. Il risultato da conferma alla mia ipotesi. Liquidi scaduti hanno un HIT inferiore, meno marcato e spesso generano un retrogusto acidulo.
    BUTTATE VIA TUTTO.


    Con le basi scadute cosa facciamo?
    Quelle che ho provato, a parte il colore rosa, avevano un odore non proprio interessante. La svapata era fastidiosa, piccante, a tratti pungente ed il risultato? Buttato via tutto, meglio non rischiare.


    Considerazioni finali?
    Al di la del fatto che i liquidi cremosi/tabaccosi seri nel tempo mantengano le proprie proprietà organolettiche, consiglio sempre e comunque di buttare via tutto ciò che è scaduto. 
    Preferisco spendere qualche euro in più per aver un liquido/aroma/base pronto senza aver patemi o preoccupazione sul fatto se sia salutare o no svapare qualcosa di scaduto (come per il cibo nel mio caso).


    A presto con nuove utility!

    Recensioni Correlate