Asma & Sigaretta Elettronica




  • Oggi ho deciso di creare una nuova sezione “SALUTE” all’interno del mio sito, per spiegarvi un pò gli effetti positivi/negativi da quando utilizzo costantemente la sigaretta elettronica. Ed anche inserire (perchè no?) studi aggiornati nel settore. Inoltre verranno inseriti anche quelli studi che destano non poche perplessità sulle metodologie utilizzate, che tanto fanno parlare di se (in negativo) sul nostro settore.

    LA MIA STORIA:
    Mi è stata diagnosticata una forma lieve di asma circa 5 anni fa, dopo che ero corso al pronto soccorso in quanto non riuscivo proprio a respirare. A quell’epoca fumavo dalle 15 alle 20 sigarette al giorno. Col passare dei giorni (prima del ricovero) mi accorgevo di questo grande affanno, fame d’aria e incapacità di svolgere qualsiasi tipologia di sforzo.
    Dopo il ricovero (di ben 14 giorni) all’ospedale mi è stata prescritta una terapia a base di cortisone, corticosteroidi e ventolin (broncodilatatore) al bisogno.
    Diagnosticata l’asma mi è stata data anche l’esenzione per la patologia.
    Poco dopo il ricovero , ho deciso di passare alla sigaretta elettronica. All’epoca era veramente un macello. Cleartomizzatori, cartom, lanette e sistemi assolutamente inefficaci. Ma con la buona volontà e liquidi a 18 MG DI NICOTINA ho smesso di fumare. Col tempo e con l’evoluzione del mondo dell’hardware e dei liquidi, non ho mai avuto il desiderio di ritornare alla sigaretta analogica.

    L’EVOLUZIONE DELL’ASMA:
    Sostanzialmente vi sono degli aromi che mi danno fastidio (quelli floreali) che nel brevissimo tempo mi causano fastidio alle vie respiratorie. Ho saputo riconoscerli ed (ovviamente ) evitarli. Per il resto il mese scorso ho fatto la visita di controllo con la consueta spirometria:
    Il medico mi ha detto che ho un’ottima capacità polmonare e nessun segno di ostruzione alle vie respiratorie.
    E’ da 3 anni che non utilizzo nessun tipo di farmaco e non sono mai ricorso al ventolin.
    Quindi la mia asma è nettamente migliorata (non posso dire che è sparita, ma praticamente si). Riesco ad eseguire costantemente allenamenti e far sforzi senza nessun problema.

    MA NON SOLO: QUANTO CONTA LA FORMA FISICA?:
    Mi sono iscritto in palestra quando ho deciso di smettere di fumare ed ho perso la bellezza di 20 kg. Entrambe le cose hanno inciso positivamente sull’evoluzione del quadro asmatico.

    LA SIGARETTA ELETTRONICA QUINDI MI HA AIUTATO?:
    Non sono un medico, non posso avere testimonianze certe, ho solo le mie opinioni e sensazioni. La risposta è affermativa, da quando la utilizzo il quadro sintomatico è totalmente sparito. Mi ha aiutato moltissimo.
    E’ anche vero che non svapo 6000 ml al giorno, ma svapo con cognizione non superando i limiti.

    Ecco conclusa la prima storia di questa nuova sezione.

    N.B: si tratta di opinioni e sensazioni personali, non essendo medico non posso in alcun modo dare certezze sulla salute con la sigaretta elettronica.
    SE AVETE ANCHE VOI UNA STORIA MEDICA DA CONDIVIDERE PUBBLICATE QUI SOTTO LA VOSTRA STORIA O INVIATEMELA A :
    recensioniliquidiecig@gmail.com

    Recensioni Correlate