Quanto far maturare i liquidi?




  • Oggi voglio parlarvi dell’importanza della maturazione dei liquidi per sigaretta elettronica.Per quanto mi riguarda non basta inserire l’aroma nella base e svaparlo, vanno rispettati i dovuti tempi DI MATURAZIONE. Spesso si danno giudizi negativi sul sapore di un liquido che abbiamo creato. L’assenza di maturazione incide molto sul veritiero sapore aromatico. Quindi eccovi un’interessante guida per farvi capire al meglio come e DOVE far maturare i vostri liquidi:


    TEMPISTICHE DI MATURAZIONE :


    LIQUIDI MENTOLATI: In stile Eisenberg, Red Astaire, Lemon ecc. Possono essere utilizzati sin da subito, anche se personalmente attendo la settimana.


    LIQUIDI FRUTTATI: Sostanzialmente li faccio maturare dai 7 ai 10 giorni. Un liquido appena preparato non ha lo stesso sapore che avrà dopo un’ottimale maturazione. Spesso appena preparati i liquidi risultano molto deboli, e si riconoscono ben poche sfaccettature del mix creato. Dopo una settimana è possibile percepire un liquido meno aspro, più armonioso e più fedele all’aroma creato.


    LIQUIDI CREMOSI: Ogni volta che preparo un liquido cremoso aspetto dalle 3 alle 4 settimane. Un buon aroma cremoso merita del tempo per la maturazione. Per quanto riguarda i liquidi contenenti CUSTARD, aspetto almeno un MESE.


    LIQUIDI TABACCOSI: Se si tratta di tabaccosi NON organici, sono ottimamente pronti in circa 10-14 giorni. Spesso inizialmente gli aromi tabaccosi, sono più persistenti ed aciduli dei liquidi fruttati. Col passare del tempo si bilanciano e risultano essere più armoniosi.
    Se utilizzate liquidi NON organici , dopo mesi , questi saranno molto acidi. Svapateli prima dei 3 mesi, perchè dopo fanno schifo.


    LIQUIDI ORGANICI: Molti liquidi tabaccosi necessitano di una maturazione minima di 1/2 mesi , anche se molti (me compreso) li tengono “in cantina” per almeno 6 mesi. Proprio come il vino. Ad esempio il Kentucky, il Latakia necessitano di una lunga maturazione, che sprigionerà in maniera epica il nettare di questi aromi organici.

    Oltre ad un miglioramento del sapore, noterete anche l’acquisizione di un colore più persistente del liquido.


    MATURAZIONE ECCESSIVA:

    Alzi la mano chi di voi ha trovato nel proprio armadio/cassetto dei vecchi liquidi preparati molto tempo fa. Io sempre li trovo. Ed ho fatto giusto un test ieri sera. I liquidi vecchi (1 anno, non organici, fruttati, cremosi e tabaccosi) SONO DA BUTTARE. Fanno semplicemente schifo, si sente proprio che l’aroma è totalmente degradato. Quindi una maturazione eccessiva per gli aromi “chimici” NON è necessaria. Svapate i vostri mix in un periodo non superiore ai 3/4 mesi.


    LUOGO ADATTO PER LA MATURAZIONE:
    Lontano da qualsiasi fonte di luce, metteteli al buio e lasciateli riposare. La luce “danneggia” la nicotina, la quale fa divenire in pochi istanti il liquido di colore GIALLO o ROSA.


    AGITATORE MAGNETICO SI O NO?
    Non ne ho mai avuto il bisogno, e sinceramente non l’ho mai utilizzato.
    Agito MANUALMENTE i miei liquidi una volta al giorno quando li ho appena fatti. Dopo 14 giorni li lascio riposare senza più toccarli.


    LIQUIDO NON MATURO VS LIQUIDO NON MATURO :

     

    Recensioni Correlate